giovedì 17 novembre 2011

Come installare una parabola satellitare


Guida semplice per poter montare voi stessi una parabola satellitare per vedere gratis i canali Rai 1, 2, 3, Canale 5, Italia 1 e Rete 4 in qualunque luogo, anche il più remoto.



Scrivo questa breve guida per spiegare quanto sia facile ed economico montare in proprio una parabola satellitare per ricevere sul proprio televisore i canali trasmessi gratuitamente (free-to-air) dalle principali reti nazionali. Innanzitutto occorre precisare cosa occorre per il minimo necessario di un impianto satellitare:

-Parabola + LNB

-Cavo normale d'antenna: coassiale75 ohm


-Connettori antenna


-Decoder free-to-air e cavo scart

Spesso si trovano tutte queste cose in kit completi per un costo minore al centinaio di euro. Personalmente sono riuscito a trovare offerte stracciatissime su siti di annunci per una coppia di kit pronti all'uso a solo 50 euro in totale. Molto ma molto meno di quanto si dovrebbe spendere per un impianto medio composto da normali antenne per ricevere il digitale terrestre.
In molte zone della Val Ceno e in generale dei comuni montani non si riesce a ricevere nemmeno tutti i classici 6 canali della televisione italiana e questo costringe gli abitanti ad abbonamenti satellitari che offrono molto più di quanto realmente usato oppure in spese per costosi impianti di ricezione per il digitale terrestre.

Invece non tutti sanno che è possibile vedere i principali canali Rai e Mediaset gratuitamente anche via satellite. Infatti sui in orbita attorno alla terra vi sono decine di sistemi per la trasmissione televisiva che trasmettono numerosissimi canali su frequenze diverse.
Alcuni sono "criptati" ovvero il segnale che giunge al decoder risulta incomprensibile se prima non viene decodificato mediante algoritmi che funzionano a seconda della scheda che si inserisce nel decoder. La scheda stessa è quasi sempre a pagamento.
Un'altra parte dei canali trasmessi non è invece criptata ovvero le immagini possono essere visualizzate con qualsiasi decoder, in particolare con quelli denominati free-to-air che essendo senza lettore per le schede costano meno. La stragrande maggioranza dei canali gratis sono stranieri: arabi, tedeschi, francesi ecc
Sul satellite HotBird 13 Est si trovano però alcune frequenze che contengono i canali principali della televisione italiana: Rai 1, 2, 3, Canale 5, Italia 1 e Rete 4. In questo modo sarà possibile vedere in modo perfettamente fluido e da qualsiasi luogo anche il più isolato, la nostra tv!!!
Bisogna tuttavia dire che a causa di controverse questioni legate ai diritti internazionali sui contenuti trasmessi, alcuni programmi potrebbero venire temporaneamente criptati sia sulle reti Rai che Mediaset, come ad esempio partite di calcio ed alcuni film. Questo può essere ovviato acquistando una tessera con un costo una tantum che spiegherò alla fine.

Dunque se siete in possesso di tutti gli strumenti e dei pezzi per mettere su l'impianto satellitare potete iniziare!

Uno dei miti da sfatare è la difficoltà nel puntamento di una parabola, operazione che solo tecnici possono compiere. SBAGLIATO!
Come potrete testare voi stessi è una grandissima stupidata, soprattutto se siete in due. Innanzitutto occorre capire a grandi linee come deve essere puntata la parabola, sia che la montiate sul vostro tetto sia sul balcone o un muro. In linea del tutto generale il puntamento è verso sud, quindi prima ancora di pensare a dove far passare cavi o dove meno sia in vista, assicuratevi che si possa avere una vista a sud senza ostruzioni molto alte. Fatto ciò andate su questo sito e selezionate il satellite HOT BIRD 13 EST
Di conseguenza indicate sulla mappa il punto esatto dove volete montare la parabola:



Questa immagine mostra un tipico risultato che si potrà ottenere. La cosa a cui dovrete prestare maggiore attenzione sarà la linea verde tracciata dal programma sulla mappa: questa indicherà la direzione nella quale puntare la parabola quindi la direzione che dovrà seguire il braccio della stessa rispetto al palo su cui viene montata. E' molto importante che allarghiate la mappa al fine di individuare punti geografici precisi (monti, case ecc) nelle vicinanze dove passa la line verde, così da rendere più immediata l'operazione di orientamento una volta sul posto. L'altra informazione importante è la "Elevation" indicata in gradi che esprime l'inclinazione che la stessa dovrà avere rispetto al palo. Quasi sempre nel punto di fissaggio della parabola vi è una scala graduata che permette di ruotare la stessa per i gradi desiderati.


Con queste due informazioni si dovrebbe andare molto vicini, se non azzeccare immediatamente la posizione del satellite e dunque riceverne le immagini. Infine LNB Skew indica la rotazione che il ricevitore posto sul braccio della parabola dovrebbe avere per una perfetta ricezione, però si tratta sempre di pochissimi gradi, quindi non da nessun vantaggio influente questa regolazione, ma basta montare in posizione normale come indicato dalle frecce incise sopra.

In possesso di queste informazioni si può salire sul tetto e posizionare la parabola:


Se pensate di sostituire il vecchio impianto dell'antenna tv con la parabola avrete il vantaggio di poter riciclare tutti i cavi! Infatti se questi sono ancora in buono stato e togliete tutti i dispositivi intermedi tra la tv ed il tetto (amplificatori, sdoppiatori, ecc) avrete il vantaggio di non usare altro cavo e non dover farlo passare nelle canaline ecc ecc

Dopo aver fissato la parabola ed averla orientata approssimativamente come indicato sul sito internet, dovrete collegare il cavo. Per prima cosa va spellato il cavo antenna per poter inserire con forza il jack apposito per gli impianti satellitari, contraddistinto dalla filettatura. Questo sistema che a prima vista quò sembrare più complicato rispetto agli spinotti delle normali antenne tv, vi accorgerete che è estremamente più semplice e veloce ed ora sta infatti diventando uno standard. Fatto ciò, avvitate un capo sull'LNB e rifate l'operazione in casa dietro al decoder satellitare, avendo l'accortezza di inserirlo nell'ingresso (IN). In taluni casi, come quello in figura, non si pone nemmeno il problema:

Quindi collegate con un cavo scart il decoder al televisore. Accendete tutto e a seconda del decoder che abbiate e delle relative impostazioni, vi si presenterà un menù iniziale o la lista di canali precaricati.


La prima cosa da fare è il settaggio dell'antenna (parabola), ovvero si deve raggiungere un menù d'installazione dove scegliendo da una lista il satellite HOT BIRD 13 EST avrete da qualche parte sullo schermo due barre di POTENZA e QUALITA' del segnale.



Quindi facendovi aiutare da un famigliare e tenendo le finestre aperte o usando una radio per comunicare, uno resterà in casa per avvisare l'altro quando le due barre si muoveranno e dunque quando la percentuale si alzerà a livelli sufficienti per visualizzare poi le immagini. Non esiste un limite minimo, ma solitamente quando una è a 80% e l'altra a 45% è sufficiente. Inoltre segno distintivo della avvenuta regolazione sarà la colorazione verde di almeno una delle due barre. Voi o qualcuno dunque dovrà stare sul tetto e muovere molto cautamente la parabola per calibrarne l'orientamento. Quando sentirete dal vostro aiutante che le barre sono verdi fermatevi e fissate la parabola stringendo i dadi (che prima erano stati tirati ma non stratti) prestando la massima attenzione a non muoverla.

A questo punto siete pronti per vedere le immagini e godervi la vostra tv satellitare. Manca solo un'ultima regolazione del decoder e quindi niente più lavoro sul tetto!

Se nel decoder era precaricata una lista canali vi accorgerete che la maggior parte di questi è straniera o criptata. Quelli che interessano a noi magari si trovano già li e quindi è sufficiente spostarli nelle relative posizioni sui tasti del telecomando secondo le impostazioni del decoder, altrimenti occorrerà fare una ricerca manuale. In ogni caso se pensate di vedere solamente i canali Mediaset e Rai, vi consiglio di fare una bella pulizia e cancellare tutti i canali presenti ed effettuare una successiva ricerca manuale che inserirà solo quelli. Le frequenze su cui effettuare la ricerca (prima una poi l'altra) sono:


  • Gruppo canali Rai 1 Rai 2 Rai 3 
Frequenza 10992 MHz 
Polarizzazione: Verticale
Symbol Rate: 27500
Fec: 2/3
  • Gruppo canali Mediaset Canale 5 Italia 1 Rete 4
Frequenza 11919 MHz 
Polarizzazione: Verticale
Symbol Rate: 27500
Fec: 2/3



Oltre a questi sono visibili gratuitamente altri canali d'interesse sia della Rai che di altre emittenti come quelli di alcune radio italiane. La lista completa la potete trovare a questo indirizzo:
http://www.flysat.com/hotbird.php

Come ho accennato prima, questo sistema è completamente gratuito ma in occasione di alcune trasmissioni viene interrotto. Questo è un problema che si può risolvere mediante l'acquisto della tessera TiVuSat, al costo una tantum di 25 euro ed un decoder abilitato di almeno 100. Quindi se l'uso della tv è saltuario o comunque non così esigente occorre valutare se ne vale davvero la pena, anche perchè quasi tutti i programmi vengono trasmessi free-to-air




Spero che questa guida vi sia stata d'aiuto! alla prossima :-)

8 commenti:

  1. Grazie per l'info , e stato veramente super utile ,nicolo'

    RispondiElimina
  2. Ciao. Presto mi trasferirò all'estero, ma vorrei continuare a vedere la TV italiana compresi i canali Mediaset. Penso l'unica soluzione sia il Tivùsat e per questo ho acquistato un decoder con la scheda e la tessera. Purtroppo ho scoperto che nell'appartamento in affitto dove mi trasferirò non hanno ne parabola ne permettono di forare muri o finestre per il montaggio e i cavi. Esiste un'antenna auto-installante per interni? a quale satellite bisogna puntare e questa antenna potrebbe fare al caso mio? : http://www.eprice.it...TRONG/d-2775490.
    Grazie spero di non essere troppo fuori tema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, non mi risulta che esistano antenne autoinstallanti, in ogni caso tivusat non prende in tutta Europa (i paesi scandinavi per esempio son fuori) e più ci si allontana dai confini italiani più la parabola deve essere grande... le consiglio in questo caso complicato di rivolgersi ad un antennista specializzato! Saluti

      Elimina
  3. se monto l'antenna satellitare e uso il decoder di sky funziona lo stesso oppure devo per forza comprare il decoder free????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai il decoder di Sky (e la sua card inserita) non hai bisogno di un decoder free

      Elimina
  4. Abito a Milano, ma ho una seconda casa in bassa Val Ceno dove arriva saltuariamente il segnale TV via terra, quindi mi sono sempre avvalso de segnale TV satellitare. Il tutto è andato bene fino all'anno scorso,quando improvvisamente sono scomparsi i canali Mediaset ; ho risintonizzato il decoder paracchie volte ,ma i canali Mediset non c'è più verso di vederli.Cosa ci sarebbe da fare per rivedere ancora le trasmissioni di Mediaset ? Grazie. Enrico

    RispondiElimina
  5. Provi a rifare una ricerca canali sulla frequenza 11919 che è quella di mediaset. In ogni caso ormai con l'avvento del tvsat sarebbe ideale prendere un decoder a 100 euro con tessera inclusa per poter vedere molti canali senza cambiare impianto satellitare e senza abbonamento. saluti!

    RispondiElimina
  6. Grazie per il suggerimento, proverò a risintonizzare il decoder sulla frequenza consigliata sperando in un successo ,altrimenti mi dovrò arrendere al TV Sat
    Saluti. Enrico

    RispondiElimina

Inserisci il tuo messaggio!




Anche tu vorresti una webcam esterna panoramica per il tuo paese o per una tua personale locazione? Contattaci e ti daremo informazioni utili su come agire!

Clicca qui per Scriverci