giovedì 12 gennaio 2012

Toponimi Antichi della Val ceno


Chi vive nelle zone montane del nord Italia sicuramente almeno una volta avrà sentito chiamare dai propri nonni o dai genitori, alcune zone del territorio con nomi strani, spesso dal significato inspiegabile, in dialetto. Talvolta il riferimento è così costante ed univoco che il nome viene immediatamente associato nella nostra mente al luogo a cui si riferisce, proprio come avviene per i vari toponimi che ritroviamo nella vita di tutti i giorni: i nomi dei paesi (Bardi, Varsi, Varano...) delle frazioni, delle località.
I nomi di cui parliamo ora invece non esistono in italiano e non sono riportati da nessuna parte, se non in vecchie mappe catastali e nemmeno una minima parte di essi. Questi nomi sopravvivono da secoli mediante la sola tradizione orale che generazioni per generazioni li ha portati fino a noi. Oggi purtroppo gran parte di questi toponimi rischiano di andare perduti per sempre a causa del sempre minore uso del dialetto, dal minor numero di abitanti potenzialmente in grado di trasmetterli ad altri e soprattutto del marcato distaccamento dal territorio della popolazione moderna. 

Questi nomi però sono ancora vivi nelle menti delle persone più o meno anziane, che li ricordano ancora bene e che soprattutto conoscono in modo omogeneo tutte le persone che hanno vissuto nel territorio a cui si riferiscono. Pertanto la connotazione oggettiva ed univoca che li caratterizza, li qualifica come toponimi al pari di quelli usati in italiano per identificare i nomi delle località.

Da alcuni di questi si può intuire il significato, magari dovuto a caratteristiche geomorfologiche del luogo o ad eventi passati. Dunque la loro conoscenza permette anche di poter perseguire un'indagine storica su questi luoghi.

Ad esempio "da Furnase di Marengòn" indica un luogo dove molti anni fa la famiglia "Marengon" probabilmente Marenghi in italiano, costruì una fornace per la produzione della calce per costruzioni edili (case, stalle ecc) quando ancora non esisteva il cemento. Dunque nella zona sarà ancora visibile la buca nella quale venivano cotti i sassi e ci sarà una presenza di piccole cave dei preziosi sassi che avevano la particolare caratteristica di dare origine alla calce.

Oggi con le nuove tecnologie è possibile, per mezzo di strumenti semplici, di poter catalogare ed inserire su di mappe tridimensionali questi nomi, in modo tale che rimangano anche in futuro e che possano essere facilmente visibili da tutti!

Giusto per fare una prova, io stesso ho iniziato mediante Google Earth ad inserire i primi nomi che ricordavo dei luoghi intorno a casa mia e presto ho notato la grande quantità di toponimi esistenti. Infatti la particolarità di questo antico sistema di connotazione del territorio è particolarmente dettagliato proprio perchè un tempo la densità di popolazione era maggiore e poichè le persone erano molto più legate al territorio, basti pensare che il bosco ed i campi erano la principale ed unica fonte di sostentamento.


Pertanto è possibile a volte avere nomi diversi in appena una cinquantina di metri di distanza! 
In seguito aiutato dai nonni ed altre persone del posto ho completato mappando su google earth ogni toponimo dialettale esistente nel raggio di qualche chilometro e raccogliendo decine e decine di nomi.


Il risultato è stupefacente e nonostante si sia coperta una piccolissima parte del territorio della Val Ceno, i nomi raccolti sono già un centinaio!

Il procedimento è piuttosto semplice: si tratta di individuare mediante la navigazione 3D il punto relativo al luogo reale di cui si conosce il nome. Quindi mediante la barra degli strumenti si inserisce un segnalibro dandogli colore e forma preferita e soprattutto il nome scritto in dialetto (purtroppo molte parole non avendo tastiere con dieresi sono scritte male). 


Una volta raccolto un buon numero di toponimi antichi si può salvarli tutti e racchiuderli in un archivio generale, visibile a tutti, presto disponibile su questo sito.

Di seguito un'anteprima dei nomi raccolti, per visualizzarli basta spostarsi sulla mappa (per ora 2D) e cliccare sui segnaposti!

Scarica il file KML (necessario Google Earth)

Per chi fosse interessato a collaborare e volesse inserire i propri nomi non deve far altro che contattarmi!

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo messaggio!




Anche tu vorresti una webcam esterna panoramica per il tuo paese o per una tua personale locazione? Contattaci e ti daremo informazioni utili su come agire!

Clicca qui per Scriverci