domenica 22 luglio 2012

Stazione meteo ai Segarati

Da qualche giorno è attiva ai Segarati presso l'Azienda Agricola Marenghi Marino - Bardi una nuova stazione meteo che affianca la precedente webcam, entrambe prime in assoluto della Val Ceno.


La stazione esterna PCE-FWS 20, alimentata con un pannello fotovoltaico è dotata di vari sensori, tra cui un pluviometro per la misura delle precipitazioni, un barometro, un termometro con igrometro, un anemometro per la misura della velocità del vento e l'indicatore di direzione delle correnti. La stazione comunica con la "base" dotata di schermo LCD posta internamente e collegata direttamente ad un router opportunamente modificato per l'invio dei dati su internet, in modo da essere visibili ed a disposizione di tutto il mondo nonchè di creare un archivio completo e dettagliato delle informazioni registrate.




Le potenzialità maggiori delle stazioni meteo sono sconosciute ai più, che le credono strumenti fine a se stessi, di dubbia utilità e nei casi migliori utili solamente alla previsione degli eventi atmosferici. Invece tra i loro scopi se ne evincono di ben più nobili: infatti la conoscenza dettagliate e storica dei valori di temperatura, piovosità, vento ecc permettono di programmare strutture e progetti di stampo ingegneristico ben più importanti. Ad esempio i dati delle varie stazioni meteo storiche della nostra regione sono raccolti in "annali idrologici" che consentono di trarre importanti informazioni: l'entità e la distribuzione temporale storica delle precipitazioni di una determinata area  permette mediante opportune formule di calcolare le portate d'acqua passanti per un qualsiasi canale o torrente che sottende un determinato bacino imbrifero. Note le portate ovviamente si può dimensionare secondo principi di sicurezza un ponte, un acquedotto o addirittura una diga!
Il solo dato delle precipitazioni apre quindi ampi scenari rivolti anche all'agricoltura con la programmazione preventiva delle riserve d'acqua da mantenere nei vari periodi dell'anno.
Per quanto riguarda le temperature, un dato facilmente comprensibile, possono essere utilizzate per determinare la classe termica di un edificio o se in costruzione lo spessore e la qualità dei materiali isolanti da utilizzare, nonchè la determinazione della taglia dell'impianto di riscaldamento o climatizzazione. Oppure l'andamento annuale medio delle temperatura può servire per dimensionare impianti di cogenerazione a ciclo Rankine (legna, biomasse, ecc) e la loro produttività!
Infine altro strumento utile è l'anemometro che è indice della velocità del vento. I dati storici oltre alla ovvia utilità di stampo costruttivo, necessaria per il dimensionamento strutturale in sicurezza di edifici e non, può servire per lo studio di fattibilità di impianti di micro-eolico, piccole pale di dimensioni esigue che sfruttano le correnti per produrre energia elettrica pulita e completamente rinnovabile!

2 commenti:

Inserisci il tuo messaggio!




Anche tu vorresti una webcam esterna panoramica per il tuo paese o per una tua personale locazione? Contattaci e ti daremo informazioni utili su come agire!

Clicca qui per Scriverci